Datemi un mantello

Attraverso il sollievo dalla sofferenza, il supporto alla famiglia, il sostegno psicologico e spirituale associazioni come VIDAS migliorano la qualità della vita delle persone con malattie inguaribili (sono oltre 543.000 ogni anno in Italia!). Perché anche chi non può guarire possa essere curato con competenza e amore fino all’ultimo istante.

#datemiunmantello

Attraverso il sollievo dalla sofferenza, il supporto alla famiglia, il sostegno psicologico e spirituale associazioni come VIDAS migliorano la qualità della vita delle persone con malattie inguaribili (sono oltre 543.000 ogni anno in Italia!). Perché anche chi non può guarire possa essere curato con competenza e amore fino all’ultimo istante.

I testimonial

Ritratti a colori da Alvaro Beamud Cortes e in bianco/nero da Pasquale Abbatista

Mattia Boschetti e Paolo Battaglia
Mattia Boschetti e Paolo Battaglia Autore tv e direttore artistico
Francesco, Margherita e Teresa Maccapani Missoni
Francesco, Margherita e Teresa Maccapani Missoni Imprenditori fashion industry
Stephanie Glitter
Stephanie Glitter make up artist in drag e influencer
Dario Cosentino
Dario Cosentino Autore di Conosco un posto
Sissy Vian
Sissy Vian Stylist
Giada Lonati
Giada Lonati Direttrice Sociosanitaria VIDAS
Lucille Ninivaggi e Alessandro Mannelli
Lucille Ninivaggi e Alessandro Mannelli Tatuatrice e autrice del libro La tatuatrice gentile e store manager e co-fondatore di ROOTS Milano
Giulia Theller
Giulia Theller Modella
Valeria Cantoni Mamiani e Guido Alleva
Valeria Cantoni Mamiani e Guido Alleva Presidente e fondatrice ArtsFor e avvocato penalista
Piero Piazzi
Piero Piazzi President CEO Women Management Milano
Pasquale Abbatista
Pasquale Abbatista Fotografo
Paola Clerico
Paola Clerico Gallerista
Margherita Moro
Margherita Moro Stylist
Luciano Chiarello
Luciano Chiarello Parrucchiere
Lorenzo Bises
Lorenzo Bises Divulgatore artistico 3.0
Emanuele Montanari
Emanuele Montanari Primario urologia Policlinico Milano
Cosetta Giorgetti
Cosetta Giorgetti Truccatrice
Alvaro Beamud Cortes
Alvaro Beamud Cortes Fotografo
Vincenzo Castaldo e Helen Nonnini
Vincenzo Castaldo e Helen Nonnini direttore creativo Pomellato e brand advisor
Lillo Borgosano e Giovanni Iovino
Lillo Borgosano e Giovanni Iovino Parrucchieri
Paolo Battaglia
Paolo Battaglia Direttore creativo
Mattia Boschetti
Mattia Boschetti Autore tv
Margherita Maccapani Missoni
Margherita Maccapani Missoni Imprenditrice fashion industry
Francesco Maccapani Missoni
Francesco Maccapani Missoni Imprenditore fashion industry
Teresa Maccapani Missoni
Teresa Maccapani Missoni Imprenditrice fashion industry
Stephanie Glitter
Stephanie Glitter Make up artist in drag e influencer
Dario Cosentino
Dario Cosentino Autore di Conosco un posto
Sissy Vian
Sissy Vian Stylist
Giada Lonati
Giada Lonati Direttrice Sociosanitaria VIDAS
Lucille Ninivaggi
Lucille Ninivaggi Tatuatrice e autrice del libro La tatuatrice gentile
Alessandro Mannelli
Alessandro Mannelli Store manager e co-fondatore di ROOTS Milano
Giulia Theller
Giulia Theller Modella
Valeria Cantoni Mamiani
Valeria Cantoni Mamiani Presidente e fondatrice ArtsFor
Guido Alleva
Guido Alleva Avvocato penalista
Piero Piazzi
Piero Piazzi President CEO Women Management Milano
Pasquale Abbatista
Pasquale Abbatista Fotografo
Paola Clerico
Paola Clerico Gallerista
Margherita Moro
Margherita Moro Stylist
Luciano Chiarello
Luciano Chiarello Parrucchiere
Lorenzo Bises
Lorenzo Bises Divulgatore artistico 3.0
Emanuele Montanari
Emanuele Montanari Primario urologia Policlinico Milano
Cosetta Giorgetti
Cosetta Giorgetti Truccatrice
Alvaro Beamud Cortes
Alvaro Beamud Cortes Fotografo
Lillo Borgosano
Lillo Borgosano Parrucchiere

Perchè Datemi un mantello

L’obiettivo è accendere l’attenzione sulle oltre 543.000 persone adulte che ogni anno in Italia necessitano di cure palliative: meno 1 su 4 vi ha accesso. Un dato che con l’esplodere della pandemia da Covid-19 si è aggravato: il bisogno di assistenza domiciliare in cure palliative è cresciuto, a fronte della situazione complessa e a tratti drammatica all’interno degli ospedali.

Il mantello richiama quello di San Martino, patrono delle cure palliative che proprio al pallium devono il loro nome.

Diventare ambassador di VIDAS nella Giornata Nazionale delle Cure Palliative è semplice, bastano quattro mosse:

  • pubblica sui tuoi canali social l’11 novembre una foto o un video con il ‘mantello’ rosso VIDAS: usa il nostro sticker ufficiale per le stories (cerca tra le GIF @vidas_curepalliative) o crea da solo il tuo mantello trasformando coperte, tovaglie, teli di colore rosso;
  • usa l’hashtag #datemiunmantello e racconta perché aderisci alla campagna: cosa significa per te ‘prendersi cura’ di qualcuno, come VIDAS fa attraverso le cure palliative?
  • invita un paio di amici e colleghi a unirsi a noi con un invito diretto: menzionali nel tuo post per aiutarci ad aumentare la portata dell’iniziativa;
  • tagga VIDAS così potremo rilanciare il tuo post sui nostri canali social.
VIDS_Giornata_nazionale_cure_palliative_Card_LinkedIn

Chi è VIDAS

VIDAS è un’associazione senza scopo di lucro che dal 1982 difende il diritto del malato a vivere anche gli ultimi momenti di vita con dignità. Offriamo assistenza socio-sanitaria completa e gratuita ad adulti e bambini malati inguaribili a domicilio, nell’hospice Casa VIDAS, per la degenza e day-hospice, e in Casa Sollievo Bimbi.

Un servizio garantito grazie all’intervento di 7 équipe socio-sanitarie, formate da figure professionali tutte specializzate in cure palliative, affiancate da volontari selezionati.

Un percorso di quasi 40 anni accanto a chi soffre: anziani, adulti e dal 2015 anche bambini. Per loro nel 2019 abbiamo inaugurato Casa Sollievo Bimbi, primo hospice pediatrico della Lombardia per l’accoglienza di minori gravemente malati e il sostegno alle famiglie.

Sono oltre 40.000 i donatori che hanno scelto di sostenere VIDAS perché credono nell’importanza della nostra missione di umanità e dignità. Ed è grazie alla generosità e alle donazioni di queste persone che ogni anno il nostro servizio raggiunge oltre 2.000 persone malate e le loro famiglie, fino a 250 ogni giorno.

FAQ

Queste sono alcune delle domane e dei dubbi più frequenti. Se non trovi qui l'informazione che desideri scrivici a donatori@vidas.it o chiamaci allo 02725111.

VIDAS è Organizzazione di Volontariato iscritta nel Registro Generale del Volontariato della Regione Lombardia e pertanto, ai sensi del Decreto Legislativo n°460 del 4/12/97, art. 10 comma 8, è ONLUS di diritto, senza obbligo di iscrizione al Registro delle ONLUS.

Le donazioni erogate in favore della nostra Associazione da persone fisiche o da enti soggetti all’imposta sul reddito delle società a partire dal 1° gennaio 2018, ai sensi dell’art. 83 c. 2 del Dlgs n. 117/2017, sono deducibili dal reddito complessivo del soggetto erogatore nel limite del 10% del reddito complessivo dichiarato. Qualora la deduzione sia di ammontare superiore al reddito complessivo dichiarato, diminuito di tutte le deduzioni, l’eccedenza può essere computata in aumento dell’importo deducibile dal reddito complessivo dei periodi di imposta successivi, ma non oltre il quarto, fino alla concorrenza del suo ammontare. In alternativa per le persone fisiche, è possibile detrarre dall’imposta lorda un importo pari al 35% della erogazione in denaro, fino ad un massimo di 30.000 Euro. La detrazione fiscale sulle donazioni è consentita, per le erogazioni liberali in denaro, a condizione che il versamento sia eseguito tramite banche o uffici postali ovvero mediante altri sistemi di pagamento previsti dall’art. 23 del decreto legislativo 9 luglio 1997, n. 241 (carte di debito, di credito e prepagate, assegni bancari e circolari).

Per fruire dei benefici fiscali previsti dalla legge sulle detrazioni per donazioni, inoltre, bisogna conservare:

  • le ricevute di versamento nel caso di donazioni con bollettino postale;
  • l’estratto conto della banca in caso di bonifico o assegno;
  • l’estratto conto della società emittente per versamento con carta di credito.

Scarica la dichiarazione

La tua donazione sostiene i percorsi di cura che offriamo ogni anno a centinaia di malati inguaribili: l’assistenza domiciliare, la degenza in Casa VIDAS o nell’hospice pediatrico Casa Sollievo Bimbi e le attività ambulatoriali in day hospice.

Grazie al finanziamento della Regione Lombardia possiamo coprire parte delle attività, ma i bisogni dei nostri pazienti sono tanti e complessi, per questo è importante la generosità di tanti donatori privati come te. Dona perché:

  • l’86% del tuo contributo sostiene i percorsi di cura di tutti i nostri pazienti, questo significa assicurare medicine, strumentazione medica, un’équipe di medici e infermieri sempre disponibile, ma sostenere anche le attività istituzionali di VIDAS, come le campagne di sensibilizzazione sulle cure palliative e di raccolta fondi
  • mentre il 14% viene invece impiegato per coprire i costi operativi e di gestione

In qualità di sostenitore di VIDAS entrerai a far parte della nostra associazione a tutti gli effetti e ti terremo sempre aggiornato su tutto ciò che facciamo. Durante l’anno riceverai:

  • tre magazine per raccontarti cosa facciamo grazie al tuo sostegno, le storie delle famiglie che accogliamo, oltre che tutte le attività che portiamo avanti sul territorio
  • la newsletter di VIDAS, un’email mensile con le notizie più importanti e tanti modi per sostenerci
  • inviti agli eventi speciali e che ogni anno organizziamo sul territorio e online

Donare è semplice: puoi scegliere di donare tramite carta di credito, satispay o paypal compilando il form in questa pagina.

Puoi anche scegliere di donare tramite bonifico bancario: trovi le coordinate necessarie qui sotto.

Puoi donare anche con bonifico bancario

Indica i tuoi dati anagrafici completi e la causale Datemi un mantello

IBAN:
IT43M0503401738000000008475
Bic/Swift: BAPPIT21667

Servizio Donatori

Se hai domande o dubbi contatta il nostro Servizio Donatori:

  • Email: donatori@vidas.it
  • Tel.: 02725111

Dona
back to top